Blog: http://ctasinistra.ilcannocchiale.it

LA CONFESERCENTI E LA MAFIA

Attenzione compagni, l'invasione notturna alla sede della Confesercenti di Catania segnala evidenti segni di nervosismo delle cosche criminali che intendono spezzare questo inizio di un nuovo clima in cui le forze economiche non colluse cercano di rialzare la testa per affermare che la mafia non è un padre buono che sostituisce lo stato ma una palla al piede che la affossa.
Non lasciamo isolati questi segni di ribellione del mondo economico ma costruiamogli intorno un vasto schieramento sociale che rimetta in discussione assetti di potere consolidati nei decenni.
Non è ammissibile nessun atteggiamento settario o indifferente, i lavoratori ed i giovani devono sostenere con determinazione le forze imprenditoriali che si ribellano alla soffocante cappa mafiosa.
Cerchiamo di assumere iniziative concrete, a partire dalle scuole e nei luoghi di lavoro dove siamo presenti, per dimostrare una solidarietà militante.

Pubblicato il 27/9/2007 alle 13.47 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web